Questo sito utilizza cookie tecnici. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a garantirVi una corretta navigazione del sito.

Questo sito utilizza anche cookie di terze parti. Per maggiori informazioni visionare l'informativa sull'utilizzo dei cookie.
Utilizzando questo sito Voi acconsentite all'utilizzo dei cookie da terze parti.

Amministrazione Trasparente

Oneri informativi per cittadini e imprese

Riferimento Normativo:
Art. 34, d.lgs. n. 33/2013

Regolamenti ministeriali o interministeriali, provvedimenti amministrativi a carattere generale adottati dalle amministrazioni dello Stato per regolare l'esercizio di poteri autorizzatori, concessori o certificatori, nonchè l'accesso ai servizi pubblici ovvero la concessione di benefici con allegato elenco di tutti gli oneri informativi gravanti sui cittadini e sulle imprese introdotti o eliminati con i medesimi atti
Visualizzazione normale Passa alla visualizzazione storica>>

Oneri inforamtivi per cittadini e imprese

La pubblicazione degli oneri informativi per cittadini e imprese è richiesta per le sole Amministrazioni dello Stato (Art. 34 ) Trasparenza degli oneri informativi

1. I regolamenti ministeriali o interministeriali, nonche' i provvedimenti amministrativi a carattere generale adottati dalle amministrazioni dello Stato per regolare l'esercizio di poteri autorizzatori, concessori o certificatori, nonche' l'accesso ai servizi pubblici ovvero la concessione di benefici, recano in allegato l'elenco di tutti gli oneri informativi gravanti sui cittadini e sulle imprese introdotti o eliminati con gli atti medesimi. Per onere informativo si intende qualunque obbligo informativo o adempimento che comporti la raccolta, l'elaborazione, la trasmissione, la conservazione e la produzione di informazioni e documenti alla pubblica amministrazione.

2. Ferma restando, ove prevista, la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, gli atti di cui al comma 1 sono pubblicati sui siti istituzionali delle amministrazioni, secondo i criteri e le modalita' definite con il regolamento di cui all'articolo 7, commi 2 e 4, della legge 11 novembre 2011, n. 180.)